9 C
Bruxelles
Sabato, gennaio 14, 2023

Gli Stati Uniti hanno approvato il primo vaccino al mondo per proteggere le api mellifere

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Gastone de Persigny
Gastone de Persigny
Gaston de Persigny - Reporter presso The European Times News

Il primo vaccino al mondo per le api mellifere è stato approvato per l'uso dal governo degli Stati Uniti, alimentando le speranze per una nuova arma contro le malattie che regolarmente devastano le colonie su cui si fa affidamento per impollinare il cibo.

Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha rilasciato una licenza per un vaccino creato da Dalan Animal Health, una società americana di biotecnologie, per proteggere le api mellifere dalla peste americana, riferisce il Guardian.

Il nostro vaccino è una svolta nella protezione delle api mellifere", ha affermato Annette Claeser, CEO di Dalan Animal Health. "Siamo pronti a cambiare il modo in cui ci prendiamo cura degli insetti, con un impatto sulla produzione alimentare in tutto il mondo". Il vaccino, che sarà inizialmente disponibile per gli apicoltori commerciali, ha lo scopo di frenare la peronospora, una grave malattia causata dalle larve del batterio Paenibacillus che può indebolire e uccidere gli alveari. Attualmente non esiste una cura per la malattia, che in alcune parti degli Stati Uniti trovato in un quarto degli alveari. Ciò richiede agli apicoltori di distruggere e bruciare tutte le colonie infette e somministrare antibiotici per prevenire un'ulteriore diffusione. "È qualcosa che gli apicoltori possono facilmente riconoscere perché trasforma le larve in una melma marrone con un cattivo odore", afferma Keith Delaplan, un entomologo dell'Università della Georgia che è coautore dello sviluppo del vaccino. Il vaccino funziona includendo una porzione di batteri nella pappa reale che le api operaie danno da mangiare alla regina, che poi lo ingerisce e riceve parte del vaccino nelle sue ovaie. Le larve di api in via di sviluppo ottengono quindi l'immunità alla peronospora quando si schiudono, il che, secondo gli studi di Dalan, ridurrà la mortalità dovuta alla malattia.

"Idealmente, le regine potrebbero essere nutrite con un cocktail di caramelle alla regina, uno zucchero morbido e pastoso che le regine mangiano durante il trasporto", afferma Delaplan. “Gli allevatori di regine potrebbero pubblicizzare 'regine completamente vaccinate'.

Il marciume americano è nato negli Stati Uniti e da allora si è diffuso in tutto il mondo. La scoperta potrebbe essere utilizzata per trovare vaccini per altre malattie legate alle api, come la versione europea della peronospora. Poiché le api vengono commercializzate, trasportate e utilizzate in agricoltura, sono esposte a un cocktail di diverse malattie che di solito spazzano via un gran numero di colonie di api e richiedono un serio intervento da parte degli apicoltori per mantenere il loro numero. Gli Stati Uniti dipendono insolitamente da colonie di api gestite per aiutare a impollinare le colture alimentari, con alveari regolarmente trasportati in tutto il paese per allevare di tutto, dalle mandorle ai mirtilli. Questo perché molte specie di api selvatiche sono in pericoloso declino a causa della perdita di habitat, dell'uso di pesticidi e della crisi climatica, alimentando i timori di una crisi globale del numero di insetti, minacciando gli ecosistemi, la sicurezza alimentare e la salute umana.

Foto di Pixabay:

- Annuncio pubblicitario -

Lascia un Commento

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti