8.4 C
Bruxelles
Lunedi, October 3, 2022

I vescovi statunitensi esortano Trump e Barr a fermare le esecuzioni federali

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

È tempo di affrontare i problemi di salute mentale sul posto di lavoro, esortano le agenzie delle Nazioni Unite

È tempo di affrontare i problemi di salute mentale sul posto di lavoro, esortano le agenzie delle Nazioni Unite

0

Con una stima di 12 miliardi di giornate lavorative perse ogni anno a causa di depressione e ansia, che costano all'economia globale quasi 1 trilione di dollari, sono necessarie più azioni per affrontare i problemi di salute mentale sul lavoro, hanno affermato l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e l'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO). di mercoledì. 

Inquinamento e cambiamento climatico aumentano il rischio di "pena climatica"

Inquinamento e cambiamento climatico aumentano il rischio di "pena climatica"

0
Un aumento della frequenza, dell'intensità e della durata delle ondate di calore non solo aumenterà gli incendi in questo secolo, ma peggiorerà anche la qualità dell'aria, danneggiando la salute umana e gli ecosistemi, secondo un nuovo rapporto dell'Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) lanciato mercoledì, la Giornata internazionale di aria pulita per cieli blu.
L'inizio dell'inverno settentrionale potrebbe vedere un picco di ricoveri e decessi per COVID-19

L'inizio dell'inverno settentrionale potrebbe vedere un picco di ricoveri e decessi per COVID-19

0
Sebbene i decessi per COVID-19 siano diminuiti in tutto il mondo, i numeri potrebbero aumentare quando i paesi del nord si dirigono verso l'inverno, hanno avvertito alti funzionari dell'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite, l'OMS. 
Pakistan: l'OMS avverte di rischi significativi per la salute mentre continuano le inondazioni

Pakistan: l'OMS avverte di rischi significativi per la salute mentre continuano le inondazioni

0
In Pakistan si stanno manifestando gravi rischi per la salute mentre continuano le inondazioni senza precedenti, ha riferito mercoledì l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), avvertendo della minaccia di un'ulteriore diffusione di malaria, febbre dengue e altre malattie trasmesse dall'acqua e da vettori.
(Foto: Wikipedia di pubblico dominio)Penitenziario degli Stati Uniti, Terre Haute, Indiana, dove si trova il braccio della morte federale per uomini e la camera federale delle esecuzioni.

L'amministrazione del presidente Donald Trump intende giustiziare tre detenuti nel braccio della morte federale, le ultime esecuzioni programmate dal Dipartimento di Giustizia prima dell'insediamento del presidente eletto Joseph R. Biden Jr., che ha annunciato che porrà fine all'uso federale della pena capitale.


Da luglio, quando ha ripreso a eseguire la pena di morte dopo una pausa di 17 anni, l'amministrazione Trump ha giustiziato sette detenuti federali, Il New York Times segnalati.

Gli Stati Uniti si stanno dirigendo verso 10 esecuzioni federali nel 2020, più del doppio del precedente record di quattro nel 1938.

“Negli ultimi 60 anni, prima che l'amministrazione Trump riprendesse le esecuzioni federali, ci sono state solo quattro esecuzioni federali”, hanno scritto due vescovi sul sito web della Conferenza episcopale americana.

“Da luglio ce ne sono state cinque, il che corrisponde già a più esecuzioni federali di quante ne siano state eseguite in qualsiasi anno nel secolo scorso. Ci sono altre due esecuzioni federali in programma questa settimana”.

In risposta alla prevista esecuzione federale di Orlando Hall il 19 novembre e ad altre due esecuzioni federali previste per dicembre, due presidenti di comitato episcopale degli Stati Uniti hanno invitato il governo a porre fine a questa pratica, Servizio di notizie cattoliche rapporti.

“Chiediamo al presidente (Donald) Trump e al procuratore generale (William) Barr, come atto di testimonianza della dignità di tutta la vita umana: fermare queste esecuzioni”, si legge nel comunicato del 18 novembre.

È venuto dall'arcivescovo Paul S. Coakley di Oklahoma City, presidente del Comitato per la giustizia interna e lo sviluppo umano della Conferenza episcopale cattolica degli Stati Uniti, e dall'arcivescovo Joseph F. Naumann di Kansas City, Kansas, presidente del Comitato per la vita dell'USCCB Attività.

"Purtroppo, dobbiamo chiedere ancora una volta all'amministrazione di fermare un'esecuzione", hanno affermato gli arcivescovi, osservando che il Paese è "ora in procinto di 10 esecuzioni federali nel 2020, più del doppio del precedente record di quattro nel 1938".

La dichiarazione degli arcivescovi afferma che la pena di morte “non è necessaria per proteggere la società.

“Non è necessario ritenere le persone responsabili di gravi crimini. La decisione di non giustiziare qualcuno, anche qualcuno che ha fatto qualcosa di terribile, non è "morbido con il crimine"; piuttosto, è forte sulla dignità della vita”.

Hanno anche citato Fratelli tutti, la recente enciclica di papa Francesco.

Dice: "Il fermo rifiuto della pena di morte mostra fino a che punto è possibile riconoscere la dignità inalienabile di ogni essere umano e accettare che lui o lei abbia un posto nell'universo".

Il 22 settembre, i due arcivescovi hanno rilasciato una dichiarazione simile, esortando Trump e Barr a interrompere un'esecuzione quel giorno e una due giorni dopo.

Suor Helen Prejean, una suora di San Giuseppe di Medaille e attivista di lunga data contro la pena di morte, si è espressa contro l'esecuzione di Hall il Twitter.

Lo ha descritto come un uomo di colore che è stato "condannato e condannato a morte da una giuria di soli bianchi dopo che i pubblici ministeri hanno arruolato un avvocato con una comprovata esperienza nell'esclusione dei cittadini neri dalle giurie".

Hall, che ha 49 anni, è stato condannato per aver rapito e ucciso un adolescente del Texas nel 1994.

La sorella Prejean ha twittato il 18 novembre che il Dipartimento di Giustizia sta "cercando di affrettare il maggior numero possibile di esecuzioni federali durante il periodo dell'"anatra zoppa" da qui al 20 gennaio 2021".

Ha detto che gli avvocati del Dipartimento di Giustizia "hanno informato i giudici federali che presto saranno annunciate altre date di esecuzione".

'BLOCCO ASSASSINO'

"Questa vergognosa follia omicida deve finire", ha aggiunto.

condannato per aver strangolato una donna del Missouri incinta di otto mesi e aver preso il suo bambino non ancora nato, che è sopravvissuto. Montgomery è la prima donna ad affrontare la pena di morte federale da decenni. Ha chiesto un ritardo nella sua esecuzione perché i suoi avvocati hanno il Covid-19.

La sorella Prejean ha detto che “il sistema ha fallito Lisa Montgomery. Il fallimento finale sarebbe giustiziare questa donna che è gravemente malata di mente e ha sofferto per decenni di torture per mano di coloro che avrebbero dovuto amarla e proteggerla".

Brandon Bernard, 40 anni, dovrebbe essere giustiziato il 10 dicembre per il rapimento e l'uccisione nel 1999 di marito e moglie in Texas quando aveva 18 anni. Allo stesso modo, la sorella Prejean ha parlato a suo favore, dicendo che è “ingiustamente nel braccio della morte federale. "

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti