5.4 C
Bruxelles
Martedì, novembre 29, 2022

La Bulgaria è stata presentata come una buona destinazione per il vino in un forum mondiale alle Nazioni Unite

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

Scala senza precedenti di manifestazioni in Cina contro "zero Covid

Scala senza precedenti di manifestazioni in Cina contro “zero Covid

0
Domenica 27 novembre e ancora lunedì notte, si sono svolte manifestazioni in diverse città cinesi a seguito del micidiale incendio di Urumqi legato alla politica "zero Covid"

Una delegazione del Ministero del Turismo, guidata dal Ministro Ilin Dimitrov, ha partecipato alla Sesta Conferenza Mondiale sull'Enoturismo dell'Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite ad Alba, in Italia.

Il ministro Dimitrov ha preso parte al dibattito centrale – “Il futuro dell'enoturismo”, durante il quale ha espresso la disponibilità della Bulgaria ad ospitare una delle prossime conferenze sul vino dell'Organizzazione mondiale del turismo.

Durante la discussione all'interno del forum, ha presentato la sua visione per lo sviluppo dell'enoturismo in Bulgaria ai delegati del forum e ad alti esponenti politici di affermate destinazioni vinicole come Italia, Portogallo, Georgia, San Marino, Moldova e Grecia, con i quali erano sulla scena. Il ministro Dimitrov ha espresso la disponibilità del nostro Paese a presentare le migliori pratiche ei prodotti del nostro enoturismo ea mostrare il suo grande potenziale in questa nicchia. La Bulgaria attribuisce grande importanza a questo evento, che è un'opportunità privilegiata per presentare le nostre opportunità turistiche al più alto livello all'interno Europa.

La Bulgaria è in una posizione unica, qui ognuno dei paesi rappresentati nella giuria ha una sua dignità, ma uniamo quasi tutto questo: abbiamo il mare, le bellissime montagne, il buon vino e tante altre cose meravigliose nelle vicinanze che potrebbero attrarre molti turisti e sono un buon motivo per venirci a trovare. Il fatto che molti non conoscano i vantaggi ei prerequisiti per lo sviluppo del buon enoturismo in Bulgaria è solo una grande opportunità per sorprenderla, ha sottolineato il ministro Dimitrov.

Durante i talk, il focus principale è stato posto sul fatto che lo sviluppo dell'enoturismo porta valore aggiunto e contribuisce allo sviluppo sostenibile delle regioni e delle comunità, riflettendo su tutti i processi e gli elementi della filiera. È anche una forma di comunicazione sociale. L'enfasi e i messaggi principali in tutte le discussioni all'interno del forum sono stati proprio lo sviluppo sostenibile nel turismo, l'introduzione di innovazioni e digitalizzazione, nonché l'interconnessione dell'enoturismo e di altri settori legati all'ospitalità.

L'enoturismo e il consumo della bevanda fa parte della cultura e di tutti i rituali – è stato commentato che per gli italiani il vino è parte della comunicazione, per gli spagnoli – parte della cultura del cibo, per i greci è simbolo e parte della ritualità. Ma tutti hanno convenuto che fa parte dell'esperienza di un viaggio turistico, e quando si fa il vino, una delle cose più importanti è la storia che c'è dietro.

La giornata principale della Sesta Conferenza Mondiale sull'Enoturismo si è conclusa con degustazioni e un viaggio su un treno a vapore d'epoca in una delle famose località vinicole situate sulle colline vinicole intorno ad Alba.

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti