4.5 C
Bruxelles
Mercoledì febbraio 1, 2023

2.54 miliardi di dollari necessari per far fronte a bisogni sanitari senza precedenti nel 2023  

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Due miliardi e mezzo di dollari: questo è il finanziamento di cui l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) avrà bisogno quest'anno per le sue operazioni, ha affermato lunedì, per aiutare un numero record di persone che affrontano malattie e fame.

Nella sua appello, le WHO ha detto che uno sbalorditivo 339 milione di persone ora hanno bisogno di assistenza umanitaria a livello globale.  

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'agenzia delle Nazioni Unite, ha esortato i donatori a "essere generosi" e ad aiutare l'OMS a salvare vite umane, prevenire la diffusione di malattie all'interno e all'esterno dei confini e sostenere le comunità mentre si ricostruiscono. 

Oggi, il personale dell'OMS sta fornendo assistenza in 54 crisi sanitarie in tutto il mondo, 11 dei quali sono classificati come Grado 3, il più alto livello di emergenza dell'OMS, che richiede la risposta più completa.  

"Come spesso accade, i più vulnerabili sono i più colpiti", ha affermato l'agenzia delle Nazioni Unite in una nota. 

Reagire in tutte le situazioni di crisi 

L'agenzia delle Nazioni Unite sta già lavorando in un numero "senza precedenti" di emergenze, dalla ricaduta di devastanti inondazioni in Pakistan, alla catastrofica insicurezza alimentare in tutto il Sahel e nel Grande Corno d'Africa.  

L'OMS è anche fortemente coinvolta nell'alleviare le sofferenze in Ucraina a seguito dell'invasione russa e continua a lavorare in Yemen, Afghanistan, Siria ed Etiopia settentrionale, dove il conflitto, COVID-19 e il cambiamento climatico hanno pericolosamente interrotto l'accesso all'assistenza sanitaria.  

©UNOCHA/Matteo Minasi

Donne parlano fuori da un edificio residenziale danneggiato da attacchi aerei nel sobborgo di Kiev di Borodyanka.

L'appello di Tedro 

"Questo convergenza di crisi senza precedenti richiede una risposta senza precedenti", ha affermato Tedros. “Più persone che mai affrontano il rischio imminente di malattie e fame e hanno bisogno di aiuto ora. Il mondo non può distogliere lo sguardo e sperare che queste crisi si risolvano da sole”. 

Nel 2022, l'assistenza dell'OMS alle comunità in collaborazione con le autorità locali e nazionali, le autorità non governative e le organizzazioni della società civile ha incluso medicinali e altre forniture chiave, formazione per operatori sanitari, vaccini, sorveglianza avanzata delle malattie, cliniche mobili, supporto per la salute mentale, salute materna consulenze e altro ancora.  

Benefici alla salute 

“L'OMS fornisce risposte convenienti e ad alto impatto che proteggere la salute, la vita e i mezzi di sussistenza”, ha insistito l'agenzia. "Ogni dollaro investito nell'OMS genera almeno 1 dollari di ritorno sull'investimento". 

Secondo il sito web dell'OMS, l'agenzia delle Nazioni Unite sta rispondendo alle emergenze sanitarie di grado 3 in Afghanistan, Repubblica Democratica del Congo, Corno d'Africa, Etiopia settentrionale, Somalia, Sud Sudan, Siria, Ucraina e Yemen. Anche la pandemia di COVID-19 e le epidemie di mpox sono emergenze di grado 3.

- Annuncio pubblicitario -

Lascia un Commento

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti