-2.4% C
Bruxelles
Domenica, gennaio 29, 2023

La vitamina R è una scoperta vantaggiosa per la salute

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Gastone de Persigny
Gastone de Persigny
Gaston de Persigny - Reporter presso The European Times News

La vitamina R è notevole per molte ragioni, non è una vitamina in sé, ma una varietà di bioflavonoidi. Ciò aumenta la vasta gamma delle sue proprietà utili. I bioflavonoidi trattano la maggior parte dei disturbi e sono ottenuti da numerose fonti naturali.

La vitamina R è stata scoperta nel 1936 dallo scienziato Albert Saint-Geordie che ha ricevuto il premio Nobel nel 1937. La vitamina R è anche conosciuta come flavonoide.

Gli scienziati hanno identificato oltre 4,000 flavonoidi. La vitamina R rafforza il corpo con elementi vegetali vitali. I bioflavonoidi sono la fonte naturale più concentrata di nutrienti legati al funzionamento di ogni cellula del corpo.

Ecco alcuni dei bioflavonoidi: quercetina, rutina, miricetina, apigenina, esperina, esperidina, luteolina, catechina, eriodictiolo, cianidina e altri. Ognuno di questi influisce sulla salute umana, motivo per cui i benefici per la salute della vitamina R sono così diversi.

Benefici alla salute

Esistono studi che dimostrano la potente attività antivirale dei flavonoidi. I bioflavonoidi sono potenti antiossidanti che riducono drasticamente il rischio di cancro e rallentano la crescita dei tumori.

Due importanti bioflavonoidi sono ben noti e questi sono la quercetina e la rutina. Secondo il dottor Sherry Lieberman e Nancy Berning, autori di The Real Vitamin Book, la quercetina ha dimostrato di essere attiva contro i seguenti tipi di cancro: seno, prostata, colon, stomaco, testa e collo, leucemia, polmone, melanoma, fegato , ovaie e cervice. La rutina è nota per la sua capacità di rafforzare le pareti dei capillari. Lividi che si verificano facilmente possono essere un segno di pareti capillari deboli.

I bioflavonoidi, secondo alcune recenti scoperte scientifiche, sono responsabili di una miriade di diverse azioni protettive. L'elenco dei benefici comprende: miglioramento della circolazione, stimolazione della produzione di bile, prevenzione e trattamento della cataratta, rafforzamento dei capillari, riduzione del rischio di ictus e riduzione del colesterolo LDL dannoso. La rutina tratta le vene varicose, il glaucoma, la febbre da fieno e riduce i sintomi di allergia.

Fonti di cibo

Le opzioni alimentari includono gli alimenti più comunemente consumati. Mangia qualsiasi cibo intero e otterrai i benefici dei bioflavonoidi. La vitamina R è particolarmente importante per l'assorbimento e l'utilizzo della vitamina C nel corpo.

Uno dei posti migliori per trovare i bioflavonoidi è negli alimenti ricchi di vitamina C come gli agrumi. Il modo ideale per ottenere le vitamine R e C insieme è arance, pompelmi, limoni e mandarini. La vitamina R è contenuta nella parte bianca sotto la buccia degli agrumi. La vitamina R si ottiene più facilmente dai mandarini; la parte bianca rimane su ogni pezzo.

Altri alimenti ricchi di vitamina R includono peperoni verdi, broccoli, grano saraceno, noci, semi, cereali, legumi, cacao e vino rosso. Gli alimenti insuperabili contenenti bioflavonoidi sono mele, albicocche, ribes nero, ciliegie, uva, tè verde, olivello spinoso, vari tipi di cipolle, peperoncino, fragole, pomodori, mango e prugne.

Questo elenco sembra aiutare tutti a ottenere la giusta quantità di vitamina R per essere in salute. Con il modo moderno di mangiare, possiamo trovarci carenti di quasi tutti i nutrienti. Ci sono sostanze che possono esaurire le riserve di vitamina R nel corpo. Queste sono sigarette e alcol, aspirina, antibiotici da prescrizione, antidolorifici, cortisone e, naturalmente, una dieta ricca di zuccheri.

La carenza di vitamina R è influenzata da una dieta ricca di cibi integrali. La fornitura dovrebbe provenire dai flavonoidi negli alimenti a base vegetale. L'epidemia silenziosa di malnutrizione è dovuta al deterioramento del cibo nel mondo di oggi.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti